AVVERTENZE PER IL LETTORE:

Ogni informazione medica fornita ed ospitata dal sito sarà scritta unicamente da esperti dell’area medica e da professionisti qualificati, a meno che un’esplicita dichiarazione non precisi che qualche informazione provenga da persone o organizzazioni non mediche. Il sito guidomoffa.it non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità: non è pertanto un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. Le immagini inserite in questo blog sono di proprietà del dr Guido Moffa o sono tratte dalla rete e pubblicate senza alcun fine di lucro: se i proprietari non ne gradiscono l’utilizzo, dietro segnalazione, si provvederà alla loro rimozione. I commenti inseriti nei post sono responsabilità dei rispettivi autori. Le informazioni presenti in questo sito non devono essere intese come prescrizioni mediche da applicare e seguire senza visita medica.

La tua privacy sarà rispettata. A chi desidera partecipare con un commento si chiede di rilasciare email, nome e cognome che possono anche non essere pubblicati insieme al commento postato dall’utente, mentre l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle risposte.



Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e i dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla risposta a quesiti medici posti, in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. I dati raccolti, attraverso il sito, via email o formulario di contatto, non saranno ceduti a terzi. Eventuali trattamenti a fini statistici che il Dr Guido Moffa decidesse di eseguire in futuro saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo: si garantisce che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ art. 7 del D.Lgs. 196/2003

Di seguito potrai trovare informazioni riguardo i campi di interesse professionali, le prestazioni praticate e i contatti utili. L'utente potrà rivolgere domande riguardanti i campi medici di interesse, alle quali verrà data risposta nel tempo più breve possibile.



BUONA NAVIGAZIONE!

Branca della medicina che si occupa della prevenzione, diagnosi e terapia della cute e dei suoi annessi(unghie, capelli, etc.) dall'età pediatrica all'anziano. Il Dermatologo si interessa del campo prettamente clinico (psoriasi, acne, dermatite atopica, nevi, etc.), di quello allergologico (dermatite da contatto, orticaria, esecuzione di prove allergiche quali patch-test, prick- test, test per orticaria fisica, etc.) e di quello venereologico ossia di tutte le patologie dermatologiche dei genitali esterni (vulvite, balanopostite, condilomi) sia esse infettive che non infettive (lichen, eczemi, etc.).Grande interesse viene, inoltre, rivolto nei confronti delle patologie ulcerative (piede diabetico, ulcere da decubito, ulcere vascolari, etc.) con impiego delle recentissime medicazioni definite "avanzate".

La dermatologia estetica è una branca della medicina rivolta allo studio ed alla cura degli inestetismi cutanei. Nella sezione "Prestazioni" troverete informazioni su alcune metodiche utilizzate. Il medico specialista dermatologo con esperienza in medicina estetica può consigliarti i trattamenti più adatti alla tua pelle. Sono numerose le terapie che possono essere effettuate per contrastare e prevenire gli inestetismi cutanei (peeling chimici, biorivitalizzazione, filler, laser, etc.).

La medicina subacquea consiste nella diagnosi, trattamento e prevenzione delle condizioni patologiche causate dell'entrata dell'essere umano nell'ambiente subacqueo. Include lo studio degli effetti sul corpo umano della pressione sui gas, la diagnosi e il trattamento degli infortuni marini e come la sicurezza del subacqueo sia influenzata dalla sua idoneità fisica. L'ossigenoterapia iperbarica (OTI) è l'utilizzo terapeutico di ossigeno, puro al 100%, a pressione superiore a quella atmosferica. La terapia avviene in particolari costruzioni apposite per tale somministrazione chiamate camere iperbariche. La medicina iperbarica è nata in Italia come branca della medicina subacquea.

Indicazioni dell'OTI:

  • Malattia da Decompressione
  • Embolia gassosa arteriosa (iatrogena o barotraumatica)
  • Gangrena gassosa da clostridi
  • Infezione acuta e cronica dei tessuti molli a varia eziologia
  • Gangrena e ulcere cutanee nel paziente diabetico
  • Intossicazione da monossido di carbonio
  • Lesioni da schiacciamento e sindrome compartimentale
  • Fratture a rischio
  • Innesti cutanei e lembi a rischio
  • Osteomielite cronica refrattaria
  • Ulcere cutanee da insuffi cienza arteriosa, venosa e post-traumatica
  • Lesioni tissutali post-attiniche
  • Ipoacusia improvvisa
  • Osteonecrosi asettica
  • Retinopatia pigmentosa
  • Sindrome di Meniere
  • Sindrome Algodistrofica
  • Parodontopatia


Queste indicazioni sono meglio illustrate in un documento elaborato congiuntamente nel 2007 dalla SIMSI, Società Italiana di Medicina Subacquea ed Iperbarica, e dalla SIAARTI, Società Italiana di Anestesia, Analgesia e Terapia Intensiva.

Seguici sui nostri social network